L'Apocalisse

Rivelazione del senso della storia. Testo e commento

Giacobbe Elia

Collana Saggi

  • Pubblicazione: 11 febbraio 2021
  • Pagine: 304
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867371273
  • prezzo: € 24,00
    - Sconto 5%: € 22,80
Ci sono 3 copie disponibili Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Composta sul finire del I secolo, l’Apocalisse di Giovanni è il testo che chiude il Nuovo Testamento. I suoi ventidue capitoli, con la loro ricchezza di visioni travolgenti, ricoprono un ruolo chiave nella tradizione occidentale e hanno trovato spazio anche in contesti non strettamente religiosi, dove, ad esempio, i quattro cavalieri, i sigilli e Babilonia la Grande sono ben conosciuti.

Tuttavia l’Apocalisse resta il testo biblico più criptico. I numeri, i simboli e le figure divine e diaboliche che si susseguono rendono i settenari di cui è composta tanto sorprendenti quanto enigmatici per il lettore, in particolar modo se li esplora per la prima volta. Per questo motivo, la puntuale analisi di padre Giacobbe Elia qui proposta rappresenta una guida essenziale per orientarsi fra i versetti del libro giovanneo.

Introdotta da un necessario inquadramento storico e teologico, l’analisi procede capitolo per capitolo, soffermandosi su ogni simbolo, numero e immagine che si presenta davanti agli occhi di Giovanni. Non mancando di evidenziare i rimandi e i collegamenti esistenti con gli altri testi biblici, padre Giacobbe costruisce un percorso che culmina con lo svelamento del significato ultimo di questa opera straordinaria: il senso della storia per il fedele cristiano.

Rileggere l’Apocalisse è far vibrare le sue parole e le sue immagini ancora una volta, per rimarcare il fatto che, al di là dell’apparenza cupa del racconto apocalittico, questo libro è un antidoto contro l’inazione e l’assenza di speranza propria dei tempi moderni

Contenuti extra